Apple sta già lavorando su un MacBook Air da 15 pollici e un MacBook mini da 12 pollici

MacBook Air

La gigantesca ruota di Apple non si ferma mai. Quando hai appena introdotto il nuovo MacBook Air m2, ci sono già voci secondo cui l'anno prossimo la società lancerà un altro MacBook Air M2 da 15 pollici leggermente più grande e un MacBook mini M2 da 12 pollici.

Un primo rumor che aspetteremo nelle prossime settimane per prendere più forza, ma se detto anticipo arriva Mark GurmanÈ molto probabile che sia vero al XNUMX%. Vedremo.

Mark Gurman ha appena postato sul suo blog su Bloomberg che Apple sta già lavorando al lancio di due nuovi MacBook basati sul nuovo processore M2. Uno sarebbe un MacBook Air come quello presentato questa settimana, ma con uno schermo da 15 pollici, più grande di quello attuale che potremo acquistare il prossimo mese di 13,6.

Ancora un MacBook da 12 pollici

Il secondo sarebbe un "mini" MacBook, che monterebbe anche il nuovo processore M2, e sarebbe da 12 pollici. I due nuovi laptop Apple verranno lanciati l'anno prossimo, con il 15 pulgadas il primo a vedere la luce, probabilmente la prossima primavera.

Invece, il modello di 12 pulgadas, è ancora molto verde in termini di sviluppo del progetto e non sarebbe stato lanciato fino a quando fine del 2023, o sicuramente all'inizio del 2024. Se dovesse essere presentato alla fine, sarebbe il laptop più piccolo di Apple da quando ha rimosso il MacBook Air da 12 pollici dal suo catalogo nel 2019.

Gurman punta solo alle ridotte dimensioni del nuovo MacBook, senza specificare se sarà un MacBook Air di fascia bassa o un MacBook Pro di fascia alta. Ha solo fatto notare che guiderà di sicuro un processore M2.

Come previsto, Apple amplierà anche la propria gamma di laptop con modelli che montano il nuovo processore M2. Saranno i nuovi MacBook Pro con chip M2 Pro y Max M2 già entro la fine del 2022, anche se la data di lancio potrebbe arrivare all'inizio del 2023. Questi nuovi modelli da 14 pollici e 16 pollici, nome in codice J414 y J416, non saranno prodotti radicalmente nuovi oltre a offrire i chip più veloci nello chassis attuale, come abbiamo appena visto con il nuovo MacBook Pro M2.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.