Si consiglia di installare gli ultimi aggiornamenti per macOS Big Sur e Monterey

Abbiamo sempre saputo che l'aggiornamento ai sistemi operativi più recenti non significava semplicemente testare le nuove funzionalità implementate dagli sviluppatori Apple. Sono sempre inclusi miglioramenti e correzioni di errori, che a volte sembrano solo scartoffie, ma sappiamo bene che non è così. In effetti, gli ultimi aggiornamenti di macOS Big Sur e macOS Monterey includevano una serie di miglioramenti e hanno evitato l'esposizione a una nuova vulnerabilità di macOS.

Microsoft ha segnalato che una nuova vulnerabilità in macOS che potrebbe consentire a un utente malintenzionato di aggirare la tecnologia di trasparenza, consenso e controllo (TCC) del sistema operativo». Apple ha risolto questa vulnerabilità il mese scorso come parte degli aggiornamenti di macOS Big Sur e macOS Monterey. Quindi, stranamente, Microsoft sta incoraggiando tutti gli utenti a installare le ultime versioni dei suddetti sistemi operativi.

Apple ha rilasciato il nuovo aggiornamento per questa vulnerabilità con il rilascio di macOS Monterey 12.1 e macOS Big Sur 11.6.2 il 13 dicembre. All'epoca, Apple ha semplicemente spiegato che un'app avrebbe potuto aggirare le preferenze sulla privacy. Per questo motivo e come soluzione al problema, sono stati rilasciati aggiornamenti al fine di risolvere la vulnerabilità.

Ora Microsoft ha pubblicato Attraverso una nota dettagliata sul blog circa il problema esatto e la soluzione fornita. Scritto dal team di ricerca di Microsoft 365 Defender, il post sul blog spiega cos'è TCC. Una tecnologia che previene le applicazioni accedono alle informazioni personali degli utenti senza il loro consenso e conoscenze pregresse.

Detto questo, se una persona malintenzionata ottiene l'accesso completo al disco ai database TCC, potrebbe modificarlo per concedere autorizzazioni arbitrarie a qualsiasi applicazione di sua scelta. Inclusa la propria applicazione dannosa. Né all'utente interessato verrà chiesto di consentire o negare tali autorizzazioni. Ciò consentirà a lL'applicazione viene eseguita con impostazioni che potresti non conoscere o a cui potresti non aver acconsentito.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.