Alcune notizie trapelate che potrebbero essere confermate per i MacBook Pro da 14 pollici e 16 pollici

nuovo Apple MacBook Pro 16 "M2

Se ci concentriamo sui leak e sui rumors del lancio del nuovo MacBook Pro da 14 pollici e 16 pollici E troviamo alcune modifiche rispetto ai modelli attuali. Queste voci di perdite non significano in ogni caso che saranno una realtà nel nuovo equipaggiamento, ma sicuramente alcune di esse finiscono per essere confermate.

Oggi vedremo alcuni dei punti salienti di queste perdite e che potremmo finalmente vedere nel nuovo equipaggiamento che Apple ha quasi pronto per il lancio. Ciò che è quasi confermato è che aggiungono processori in queste macchine e il diventerà più efficiente, più potente e con una maggiore durata della batteria.

Processore M1X o M2

Si parla molto dei processori che possono arrivare a questi nuovi computer Apple e non è chiaro se lo sarebbe un anticipo dell'attuale M1 o direttamente un nuovo processore. Ecco perché le voci sulla M1 o M2 continuano ad essere il principale argomento di dibattito tra i media specializzati e gli utenti.

Ciò che sembra chiaro è che la nuova attrezzatura aggiungerebbe un processore migliorato e secondo alcune voci avrebbe una CPU a 10 core disponibile in configurazioni a 16 e 32 core. I maggiori miglioramenti in termini di efficienza, potenza e autonomia delle apparecchiature saranno le principali novità in tal senso.

Un design simile ma con alcune modifiche

Il design del MacBook cambia poco quando lo guardiamo ad occhio nudo, ma negli ultimi modelli abbiamo già visto cambiamenti significativi nel suo design e questa linea potrebbe essere quella che seguirà con i MacBook Pro da 14 e 16 pollici che presto presenterà. Una linea di design simile a quella degli attuali MacBook Pro con processore M1.

Slot per SD, HDMI e MagSafe

La società di Cupertino ha eliminato il Slot per scheda SD, porta HDMI e ricarica MagSafe su MacBook Pro qualche tempo fa. Le voci attuali indicano che, sebbene USB C sia uno standard, Apple starebbe pianificando di aggiungere nuovamente allo slot per schede una porta HDMI e una ricarica MagSafe simile a quella implementata nell'attuale iPhone 12.

Di queste voci pochi utenti credono che sia possibile che siano soddisfatte dal presente di Apple quello che cerca è eliminare tutti i tipi di cavi per molto tempo, ma al contrario si rendono anche conto che Stanno "costringendo" gli utenti ad acquistare un hub con più porte quindi sarebbe bello se alcune di queste porte per schede o anche l'HDMI tornassero. Vedremo cosa accadrà.

Display mini-LED e senza Touch Bar

Infine, non possiamo dimenticare la possibilità che Apple aggiunga direttamente uno schermo mini-LED sui computer ed eliminare la Touch Bar per guadagnare un po' di spazio in più e ridurre il tutto. Se confrontiamo i pannelli Retina LCD con gli schermi mini-LED troviamo che questi ultimi offrono livelli di luminosità più elevati, neri più profondi, miglior contrasto, maggiore durata e per contro maggiore consumo di energia quindi è necessario misurare bene questa implementazione nei MacBook Pro da 14 e 16 pollici.

La Touch Bar che ha portato ai MacBook Pro 2016 non è completamente integrata nell'uso quotidiano e potrebbe quindi finire per essere gradualmente eliminata. Ci sono diverse voci che indicano che questi nuovi computer non aggiungeranno la controversa touch bar che Apple aggiunge nel MacBook Pro, vedremo se alla fine decideranno di eliminarlo o meno da allora da questo può dipendere anche un'ulteriore riduzione del prezzo finale del MacBook Pro.

Comunque sia, tutte queste voci non sono confermate e logicamente dovremo aspettare la presentazione ufficiale, che tra l'altro, la data non è nota, per vedere se finalmente Apple deciderà di implementare tutte queste novità. Ciò che è certo o quasi certo, è l'arrivo del nuovo processore su questi MacBook Pro poiché questo è qualcosa che di solito fa Apple.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.