Gli occhiali AR di Apple potrebbero aggiungere un processore simile all'M1 in Mac

Occhiali AR

Sembra che Apple sia chiara con la sua nuova gamma di processori e voglia che tutte le apparecchiature siano installate all'interno, almeno quelle che potrebbero essere utili. In questo caso il noto analista Ming-Chi Kuo avverte della possibilità che Apple aggiunga in questi occhiali per realtà aumentata un processore molto simile a quello montato sui Mac.

Kuo, afferma nella sua analisi che il processore principale di questi occhiali sarà simile al chip M1 che Apple ha introdotto per i Mac dello scorso anno ma anche un altro processore di fascia bassa più semplice e un po' meno potenza gestirà gli aspetti relativi ai sensori del dispositivo.

Questo M1 può offrire completa indipendenza agli occhiali

I caschi o gli occhiali di realtà aumentata che stanno entrando in queste voci sarebbero totalmente indipendenti dall'iPhone o dal Mac, cioè, grazie all'incorporazione del proprio processore, non dipenderebbero da nessun altro dispositivo per funzionare. Comunque sia, hanno bisogno di avere un potente processore per gestire le risorse e soprattutto per i temi grafici.

D'altra parte, si dice che questo dispositivo di cui parliamo da molto tempo potrebbe essere pronto per il rilascio entro la fine del prossimo anno. Di questi occhiali per realtà aumentata e realtà virtuale di Apple, infatti, si parla da tempo anche se non sono mai arrivati. Queste voci sui processori M1 o sulla potenza richiesta dai caschi di realtà aumentata sono molto buone poiché offrirebbe molte opzioni per condividere app e altro con gli attuali dispositivi Apple. Continueremo a vedere voci ...


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.