Il consumo energetico e la potenza termica del Mac M1 sono i migliori che siano stati visti

Mac mini con M1 è il più veloce tra i processori single-core

Alla fine dello scorso anno, Apple ha lanciato la nuova generazione di Mac con il nuovo processore, Apple Silicon e il nuovo chip M1. Da allora le novità non hanno smesso di emergere e tutte sono ottime per questi nuovi computer. Considerando la vita che hanno sul mercato, questa è un'ottima notizia. Tutti indicano che l'azienda americana ha colto nel segno. Questa volta il rapporto si basa sul dati relativi al consumo energetico e alla resa termica. Il meglio che sia stato visto finora.

I nuovi Mac con il proprio processore e chip M1, stanno dimostrando il loro valore in ogni prova a cui sono sottoposti. Ora si tratta di misurare il consumo di energia e la capacità di resa termica. Le cifre sono state condivise da Apple attraverso la sua pagina di supporto ufficiale. Alcuni analisti hanno studiato queste cifre e ad esempio John Gruber (Daring Fireball) Esprimono il loro stupore per le capacità del computer sotto test.

Consumo
(Watt)
Temperatura in uscita
(L / A)
Mac mini minimo Máximo minimo Máximo
2020, M1 7 39 6.74 38.98
2018, Core i6 a 7 core 20 122 19.93 122.21
2014, Core i2 a 5 core 6 85 5.86 84.99
...
2006, Core Solo / Duo 23 110 23.15 110.19
2005, PowerPC G4 32 85 32.24 84.99

In questo caso si tratta di un Mac mini con M1 e le cifre, che non traggono in inganno, avvertono che il consumo energetico a piena capacità è inferiore rispetto a computer simili di cinque anni fa che eseguivano solo il Finder. È un passo da gigante, poiché non solo questi computer presumono che siano migliori in termini di prestazioni ma, grazie alla loro capacità di dissipare il calore e risparmiare batteria, avranno una vita più lunga. Qualcosa di molto importante quando si decide di spendere più di mille euro su un computer.

Quindi lo sai già. Se fossi in dubbio se acquistare un Mac con questi nuovi processori e un nuovo Chip, non esitare. Non sembrano avere punti deboli, anche se sicuramente ce ne sono. Ci sono sempre.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.