I prossimi MacBook Pro potrebbero avere uno slot SD UHS-II e fino a 32 GB di RAM

nuovo Apple MacBook Pro 16 "M2

Succede sempre la stessa cosa. Con l'avvicinarsi del lancio di un nuovo dispositivo, aumentano le voci sulle sue specifiche. Per quanto l'azienda cerchi di evitarlo con pesanti sanzioni di riservatezza nei contratti con i propri fornitori, qualcosa “sfugge sempre”.

Ora abbiamo un nuovo rumor su alcune caratteristiche tecniche del prossimo MacBook Pro che Apple lancerà tra pochi mesi. Vedremo se alla fine sono vere o no.

Una nuova voce è appena emersa nell'ambiente delle notizie di Apple riguardo ad alcune funzionalità che avranno i prossimi modelli di MacBook Pro che l'azienda lancerà quest'anno. Secondo lo YouTuber Luca miani, il nuovo MacBook Pro sarà dotato di uno slot per schede SD con supporto UHS-II velocità e un pulsante Touch ID illuminato per la prima volta. Ha anche commentato che la sua RAM sarà limitata a 32 GB.

I fotografi apprezzeranno una SD UHS-II

Sebbene fossero apparse voci precedenti che indicavano l'incorporazione dello slot SD, questo è il primo a garantire la sua compatibilità con le schede UHS-II. Questa compatibilità offre un notevole aumento delle velocità, arrivando fino a 312mb/sec, rispetto ai 100mb/s con i tradizionali slot per schede SD. Il design è compatibile con le versioni precedenti, quindi puoi anche utilizzare le schede UHS-I. Diverse aziende hanno già rilasciato potenti schede SD UHS-II, tra cui SanDisk e altri marchi di spicco.

L'aggiunta di UHS-II al MacBook Pro sarà un ottimo aggiornamento per gli editor video e Fotógrafos, i principali utenti delle schede SD delle loro fotocamere. Senza dubbio, per loro è una grande notizia.

Miani afferma inoltre che il nuovo MacBook Pro sarà dotato di un pulsante Touch ID illuminato e retroilluminato per la prima volta. I dettagli qui sono un po' scarsi, ma si dice che il pulsante Touch ID sarà retroilluminato da "più LED".

Infine, Miani riferisce che i nuovi MacBook Pro potrebbero essere limitati a 32 GB di RAM. Ciò contraddice i precedenti rapporti di Bloomberg, secondo cui i nuovi MacBook Pro sarebbero configurabili fino a 64 GB di memoria, quindi l'affermazione dovrebbe essere trattata con un certo scetticismo. Gli attuali Mac M1 sono limitati a soli 16 GB di RAM. Vedremo se Miani ha ragione Ono.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.