La GPU del processore M1 Max supera PlayStation 5

Max M1

È chiaro che Apple l'ha inchiodato con i suoi nuovi processori ARM. Se fossimo già rimasti colpiti l'anno scorso dal nuovo Apple Silicon con il suo M1, l'aspetto delle bestie M1 Pro y Max M1 significherà una nuova rivoluzione nei Mac.

Poiché i primi MacBook Pro con questi processori non hanno ancora raggiunto i primi utenti privilegiati che li hanno richiesti, dobbiamo fidarci delle prestazioni annunciate da Apple. E una di queste affermazioni dice che la GPU dell'M1 Max supera l'onnipotente. PlayStation 5. È vero? scommetto di sì….

Ieri Tim Cook e il suo team ci hanno mostrato il nuovo MacBook Pro con processori M1 Pro e M1 Max. In attesa dei primi test, che vedremo non appena Apple consegnerà i primi ordini, una notizia trapelata dai Cupertino ha attirato la nostra attenzione: i loro test affermano che la GPU integrata del processore M1 Max supera le prestazioni della console NextGen PlayStation. 5 di Sony. Quasi niente.

Molti teraflop

Apple è giunta a questa conclusione come segue: ha testato il MacBook Pro da 16 pollici con il processore M1 Max, con una CPU a 10 core, una GPU a 32 core e 64 GB di RAM rispetto all'MSI GE76 Raider e al Razer Blade 15 Advanced. Notebookcheck è stato utilizzato per valutare le prestazioni della GPU e ha stimato quanti teraflop possono gestire i nuovi processori M1 Pro e M1 Max. E questi sono stati i risultati delle prestazioni:

  • M1 8 core = 2,6 TF
  • M1 Pro 14 core = 4,5 TF
  • M1 Pro 16 core = 5,2 TF
  • M1 Max 24 core = 7,8 TF
  • M1 Max 32 core = 10,4 TF

Quindi in barca presto, il processore M1 Max al massimo con 32 core GPU può affrontare più teraflop di grafica (10,4 TF) rispetto alla PlayStation 5 di Sony, poiché tale console raggiunge un massimo di 10,28 teraflop. Queste sono cifre che l'azienda ha fatto trapelare e non sappiamo in quali circostanze siano state ottenute.

Quindi aspettiamo e vediamo test di prestazione e più velocità reale quando le prime unità vendute arriveranno nelle mani dei suoi utenti la prossima settimana. Ma sono convinto che le prestazioni di questi processori non ci deluderanno affatto.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.