MacBook Pro con Apple Silicon M1 e straordinaria durata della batteria

MacBook Pro M1 Apple Silicone

Come previsto, Apple ha presentato oggi un nuovo MacBook Pro con M1 Apple Silicon. Un nuovo processore per un computer completamente nuovo. All'esterno potrebbe non esserlo, ma all'interno abbiamo una vera bestia con specifiche incredibili. Santo cielo, quello che Apple può ottenere con i propri processori. Stiamo affrontando una vera rivoluzione. Ancora, Oggi una cosa in più ha un senso.

La M1, la nuova bestia di Apple

La nuova bestia che Apple ha presentato è da incolpare di essere in grado di offrire nuovi Mac che faranno invidia a molte aziende. Utenti Mac, siamo lieti della presentazione di oggi e il futuro che ci aspetta con questi specifiche incredibili che abbiamo già riassunto.

Il nuovo Macbook Pro è all'altezza del suo cognome. Ancora di più con il nuovo processore Apple Silicon. In questo momento abbiamo uno dei laptop più potenti della sua categoria dove soprattutto, ciò che ci colpisce di più è la sua incredibile capacità della batteria.

Il nuovo MacBook Pro con M1 è qualcosa di straordinario

Il chip M1 di Apple offre al MacBook Pro da 13 pollici velocità e potenza oltre qualsiasi cosa potessimo immaginare. Con prestazioni della CPU fino a 2,8 volte. Fino a 5 volte la velocità della grafica. Con un motore neurale più avanzato per l'apprendimento automatico fino a 11 volte più veloce. Y fino a 20 ore di durata della batteria, un record su qualsiasi Mac.

Il Neural Engine del nuovo MacBook Pro con M1

Questo nuovo MacBook Pro ha una CPU a 8 core, il che significa che flussi di lavoro complessi e carichi di lavoro pesanti vengono eseguiti senza alcun problema e, come accennato prima, con prestazioni di throughput fino a 2,8 volte più veloci rispetto alla generazione precedente. 

Apple non ha esitato a chiamarlo "Il laptop professionale compatto più veloce al mondo per svolgere qualsiasi tipo di attività". E non c'è da meravigliarsi, perché non solo ha uno dei motori di rendering più veloci mai visti. è stato aggiunto anche il suo array di microfoni di "qualità da studio" e ha aggiornato la webcam attraverso miglioramenti al processore del segnale dell'immagine.

La nuova macchina dispone anche di due porte USB-C che supportano USB 4 e Thunderbolt 4, che consente al computer di riprodurre 6K Pro Display XDR a piena risoluzione. Un vero passaggio!

MacBook Pro con CPU M1 è molto più veloce

Possiamo scegliere questo nuovo modello con Apple Silicon, MacBook Pro con M1 e con i suoi 13 pollici seguenti specifiche:

  • Chip Apple M1 con CPU a 8 core.
  • GPU a 8 core.
  • Motore neuronale a 16 core
  • 8 GB di memoria unificata
  • Possiamo scegliere tra una capacità di 256 GB o 512 GB di memoria SSD
  • Display Retina da 13 pollici con True Tone
  • Tastiera magica
  • Touch Bar e Touch ID
  • Trackpad Force Touch
  • Due porte Thunderbolt / USB 4
  • 20 ore di durata della batteria

MacBook Pro con durata della batteria M1

La differenza sta nel modo in cui la vedi, nella capacità della memoria di archiviazione. Se vogliamo acquistare il 256GB ci costerà 1.449 euro e Lo avremo dal 17 novembre. Ricorda che se vivi a Madrid, l'unica opzione sarà di averlo consegnato online. Se optiamo per la memoria massima, ovvero 512 GB, dovremo pagare 1.679 euro e lo avremo pronto anche dal 17 novembre. Possiamo scegliere entrambi i terminali in grigio siderale o argento.

Ricordiamo che sono ancora disponibili anche i MacBook Pro da 13 pollici con processore Intel e 16 GB di RAM, ad un prezzo superiore rispetto ai precedenti. Ma davvero, cosa pensiamo che non ne valga la pena ora che l'incredibile M1 è tra noi. Sarebbe un errore passare a un processore Intel con Apple già tra noi.

Metteremo un ma, che può sempre essere messo. 8 GB di RAM potrebbero non essere sufficienti per il pieno potenziale di questo computer. Ma sii paziente, perché con il nuovo processore sono più che sufficienti e funzionerà più che con il processore Intel e raddoppierà la RAM. È un'intuizione, dovremo vedere i test delle prestazioni, ma sulla carta sarà travolgente.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.