macOS Big Sur 11.3.1 è ora disponibile e risolve un problema di sicurezza

L'azienda di Cupertino ha lanciato ieri una nuova versione di macOS Big Sur per tutti gli utenti, in questo caso è il versione 11.3.1 ma non era solo in quella e ha anche lanciato una nuova versione di iOS 14.5.1 e un'altra di watchOS 7.4.1.

In questo caso ci concentreremo sulla nuova versione di macOS Bic Sur, questa nuova versione risolve "un grave problema di sicurezza" secondo Apple quindi sarà necessario aggiornare il sistema operativo il prima possibile.

Molti utenti si rammaricano che dopo così tante versioni beta venga rilasciato un altro aggiornamento, ma esattamente lo stesso accadrebbe nel caso in cui si scoprisse che l'azienda di Cupertino ci ha rilasciato un aggiornamento sapendo di avere un problema o falla di sicurezza. È necessario ricordare che tutti questi nuovi aggiornamenti sono gratuiti e non comportano alcun disagio per gli utenti, al di là del tempo necessario per installarli, ma può essere fatto di notte e automaticamente quindi non dà fastidio, anzi il contrario poiché risolvono gli errori e proteggono i computer dalle vulnerabilità rilevate.

Va notato che l'azienda di Cupertino ha rilasciato anche iOS 14.5.1 e iOS 12.5.3, versioni precedenti che hanno anche miglioramenti di sicurezza e che Apple consiglia di aggiornare il prima possibile. Non puoi saltare la nuova versione di macOS Big Sur 11.3.1 quindi Si consiglia di forzare l'aggiornamento direttamente da Preferenze di Sistema - Aggiornamento Software.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Jimmy iMac suddetto

    Quello che mi infastidisce è che aggiustano una cosa e ne rovinano 3, prima su YouTube in safari se lasciavi il mouse sopra le miniature dei video vedresti un'anteprima di 4 secondi, perché ora non fa nulla, comunque.