Sembra che i tempi di attesa per i Mac si stiano normalizzando

MacBook Air m2

Nuovi rapporti degli analisti concordano sul fatto che i tempi di spedizione per i Mac sembrano essersi normalizzati e sono tornati ai soliti tempi medi prima di tutte le battute d'arresto degli ultimi due anni. A causa del COVID o della mancanza di forniture, in alcuni articoli e/o modelli di Mac, i tempi di attesa per un consumatore dall'acquisto allo scontrino a volte erano piuttosto lunghi. Ora sembra che non sia così.

Secondo gli analisti di JP Morgan, il tempo medio da quando un utente acquista un Mac fino a quando lo riceve, è diminuito rispetto alle cifre considerate nelle ultime settimane. A causa delle situazioni che si sono generate con la pandemia di COVID e la mancanza di forniture, alcuni utenti sono arrivati ​​ad aspettare mesi per un modello Mac. Tenendo presente che in Europa la crisi sanitaria, tuttora in corso, viene delusa in modo diverso rispetto ai paesi asiatici. Negli Stati Uniti o in Europa non ci sono più blocchi o chiusure di negozi, ma in Cina, ad esempio, in caso di epidemia di virus, le fabbriche limitano la loro produzione e i loro lavoratori devono rimanere isolati.

Ciò ha fatto sì che in alcune occasioni le produzioni di alcuni prodotti Apple non abbiano resistito alla pressione e non ne siano state generate tante quante ne sono state fatte le richieste. Questo, sommato alla scarsità di componenti, ha fatto sì che a volte ci volesse molto tempo per ricevere il Mac a casa. Ma JP Morgan chiarisce che in questo momento e negli Usa i numeri tornano a pareggiare e i tempi si sono ridotti.  Cinque giorni in media e otto giorni in Nord America. A giugno, questo numero ha raggiunto 15 giorni a livello globale e 18 per il Nord America.

Sembra che ottobre quando vengono introdotti i nuovi Mac, non ci saranno problemi a riceverli.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.